Mod Nintendo Switch Patched “IPATCHED”

Questa guida “Mod Nintendo Switch Patched “IPATCHED” è scritta per chi ha una Switch 4.1 patchata “IPATCHED” e vuole sbloccarla. Ma cosa significa avere una Switch IPATCHED?

Significa che sono state bloccate tutti gli exploit per usufruire del RCM “Recovery Mode”, quindi non avrete il controllo completo sul bootloader ma parziale, quindi la modifica sarà temporanea, ad ogni riavvio dovrete rieseguire l’exploit per avviare software non firmato. Oltre tutto questo vi è un serio rischio di brick!!!

Come avviene la modifica della Nintendo Switch?

Usando Caffeine + PegaScape + Kosmos. Quindi il primo passo è sbloccare la console ed installare l’app FAKENEWS, questa app ci permetterà di avere il nostro bel canale Homebrew, da cui potremo avviare le varie applicazione per effettuare l’installazione dei titoli etc…

Come installare Atmosphere ed un CFW 9.1.0?

Nel nostro caso la Switch è IPATCHED quindi la procedura è diversa dalle guide in giro sulla rete, non seguite a caso altre guide in quanto avrete un brick, perchè non potete usare la modalità RCM. Per fare questo dovremo creare una emuMMC ed installare il nostro custom firmware, utilizzare il payload HEKATE per fare partire il boot del CFW Atmosphere. Per coloro che provengono da Wii U sicuramente ricorderanno Caffeine, bene anche su Switch useremo Caffeine ma per avviare il payloader HEKATE, all’interno di questo attimo programma potremo creare la emuMMC ed avviarla con il suo CFW 9.1.0 emulato.

Cosa significa emuMMC emulata e custom firmware?

La emuMMC non è altro che una scheda SD opportunamente partizionata in FAT32, dove la prima partizione sarà usata per copiare i nostri file e l’altrà da 32GB per installarci il custom Firmware 9.1.0, in questo modo non farete danni, perchè scriverete sulla SD e non sulla memoria NAND ossia fisica della Switch, un pò come accade con la virtuabox, create un volume emulato e ci installate un sistema operativo virtuale, dove potete permettervi di fare tutti i danni che volete. ATTENZIONE!!! non dovete mai andare online anche da emulati perchè sarete bannati subito, perchè la scheda di rete rimane quella fisica!!!

Andiamo a vedere tutti i passaggi.

Guida facile per modificare Nintendo Switch IPATCHED 4,1

  1. Scaricate il pacchetto con tutti i software necessari, scegliendo Kosmos + PegaScape da questo sito
    https://sdsetup.com/console?switch
  2. Formattate una sheda SD minimo 64GB in Fat32 e poi dividetela in due partizioni, la prima di quanti GB volete voi, la seconda partizione almeno di 32GB.
  3. Estraete il file zip scaricato e copiate in contenuto della cartella SD nella root della scheda SD. Poi dalla cartella payloads, copiate il file Lockpick_RCM.bin nella cartella VostraSD\bootloader\payloads.
    Inserite la scheda SD nella Switch.
  4. Andate nella Switch e disabilitate gli aggiornamenti automatici tutti.
  5. Collegatevi alla vostra rete wifi mettete una password sbagliata e attendete che la connessione fallisca, poi andate su cambia impostazioni e mettete i DNS manuali. Set ‘Primary DNS’ to ‘51.15.245.41’ e Set ‘Secondary DNS’ to ‘163.172.141.219’.
  6. Adesso connettetevi, vi dirà “registrazione richiesta” procedete, se tutto è andato bene vi ritroverete sul sito PegaScape page, selezionate l’ hbmenu icon e aspettate, circa 1 minuto poi vedrete un messaggio di successo!!! Premere HOME Cliccare icona Album e sarete nell hbmenu. Installate “Fake News Injector” Premete il pulsante ‘+’ per riavviare la console.
  7. Andate nelle impostazioni wifi e mettete come DNS primario 163.172.181.170 salvate.
  8. Andate nelle news e lanciate Launch PegaSwitch, apparirà il video ReSwitched cliccatelo e attendete, apparirà la pagina PegaScape.
  9. Cliccate su Caffeine, attendete un minuto e apparirà un box text, cliccateci dentro, aspettate 5 secondi, cliccate il tasto Power della switch, la console si riavvierà e vi troverete dentro Hekate.

Creazione EmuMMC Nintendo Switch

Dobbiamo creare una SD divisa in due, 1 partizione con quanti GB vi pare e la seconda da 32GB. Avviate HeKate e seguite questi passaggi con sd inserita.

  1. Cliccate a destra sull’icona tipo atomo con scritto emuMMC.
  2. Cliccate su Create emuMMC.
  3. Selezionate SDPartition.
  4. Se avete partizionato bene come vi ho detto, avrete un messaggio con le partizioni disponibili, li dovrete selezionare CONTINUE e partirà la creazione, attendete..
  5. Finita la copia chiudete la finestra e tornate alla schermata precedente, qui selezionate CHANGE emuMMC, nella schermata successiva selezionate SD RAW1 e date OK, adesso tornerà alla schermata precedente, e vi ritroverete con la scritta in verde ENABLED.

Avviare la emuMMC da SD

  1. Andate nella schermata principale e selezionate l’icona a sinistra LAUNCH.
  2. Qui selezionate l’icona centrale quella con scritto CFW (emuMMC). La console si riavvierà.
  3. Verificate subito il firmware deve contenere la lettera finale E, significa che state in quello emulato e quindi potete procedere con le vostre installazioni, verificate sempre di essere nella emuMMC emulata e non nella NAND se non volete brikkare.

Lanciare Homebrew

Tenere premuto il tasto R e premere l’icona album, partirà la schermata del canale hblauncher. “in futuro quando avrete applicazioni installate utilizzate quelle al posto dell’icona album per avviare hblauncher con tutta la memoria disponibile, per adesso fate così”.

Backup prod.keys

Assicuratevi di avere la batteria carica

  1. Partiamo da console spenta, accendete, andate nelle news e lanciate FakeNews.
  2. Lanciate Caffeine, siete dentro HEKATE.
  3. Cliccate l’icona Payload, selezionate Lockpick_RCM.bin.
  4. Seguite con attenzione potreste brikkare, per muovervi dovete usare i tasti volume + e -, per dare ok il tasto power leggermente.
  5. Selezionate emuMMC nand.
  6. Reboot normal – Deve essere Verde
  7. Premete power e partirà il processo.
  8. Alla fine selezionate riavvia. Andate nella SD e troverete dentro cartella switch la prod.keys.

Installazione app, nsp

Entrate nel vostro custom firmware Emulato. Tenete premuto R e lanciate l’album, “oppure se volete lanciarlo con tutta la ram disponibile tasto R e una applicazione che avete già installato”, dal canale Homebrew, lanciate GoldLeaf, quindi esplorate la vostra SD ed installate le vostre app, nsp.

PS: Installate sempre nella SD card mai nella Nand.

Installare file .nsp superiori a 4gb nella SD Fat32

Andate qui e scaricate lo script https://github.com/AnalogMan151/splitNSP, si presume che abbiate installato Python. Aprite la riga di comando o cmd e digitate

python3 splitNSP.py filename.nsp

Verrà creata una cartella con dentro i file splittati, quindi tasto destro sulla cartella, apparirà la finestra proprietà, andate su avanzate, spuntate la cartella è pronta per l’archiviazione, adesso potete copiare la cartella sulla SD e verrà riconosciuta da GoldLeaf come file di installazione. Mod Nintendo Switch Patched “IPATCHED”

Aggiornare emuMMC ad un firmware superiore, CFW 9.1.0

Cosa occorre:
1. ChoiDujourNXv102, questa versione, 1.0.2 (26.04.2019) ChoiDujourNXv102.zip – Add bis_protect checks and disable AutoRCM option if unit is ipatched. Scaricatelo da qui https://switchtools.sshnuke.net/

2. Scaricate il firmware ufficiale 9.1.0

3. Una SD partizionata come spiegato sopra, Fat32 due partizioni la prima con grandezza a piacere la seconda con 32GB di spazio.

Seguite i passaggi con molta attenzione.

ChoiDujourNX
ChoiDujourNX

1 Decomprimete il firmware dentro una cartella, rinominatela in firmware e copiatela nella root della SD.
2. Copiate il file ChoiDujourNX.nro dentro la cartella switch che si trova nella root della SD.
3. Avviate la vostra switch in modalità emuMMC, verificate da sistema che siate in modalità emulata, già spiegato sopra, verificate che i DNS siano quelli della guida. DNS primario 163.172.181.170 DNS secondario 163.172.141.219.
4. A questo punto avviate il canale Homebrew.
5. Da qui selezionate l’app ChoiDujourNX
6. Selezionate la cartella firmware che avevate copiato.
7. Premete select firmware, attendete la fine del processo.
8. Selezionate il bottone con scritto solo il nome del firmware a sinistra e non quello exFat. Attendete.
9. ATTENZIONE PERICOLO BRIK, LA SCRITTA “PREVENT FUSE BURNING ( ENABLE AUTORMC ) DEVE AVERE UNA X E NON IL SIMBOLO V, X SIGNIFICA DISABILITATO!!!
10. Premete Start Installation, al termine premi Reboot. Finito!!!
Adesso per entrare nel sistema Emulato fate come sempre, vedi sopra “Avviare la emuMMC da SD”, assicurati che il sistema sia 9.0.1E, prima di fare qualsiasi cosa.

Nella prossima guida vedremo come avviare PegaScape in modalità SelfHost senza connettersi a server esterni.